Macchine di taglio per Battenti

Per profili Ship-Lap ed altri Profili

NUOVA IDROPRESS S.p.A. ha realizzato e brevettato un sistema innovativo per la battentatura dei 4 lati delle lastre mediante fili caldi.

Essendo sia i fili lunghi che corti installati su di uno stesso telaio rettangolare che si muove in verticale (come una troncatrice) ed orizzontalmente a 45 ° è definitivamente possibile calibrare correttamente la squadratura ed il parallelismo tra i fili.

I 2 set di fili lunghi e corti sono inoltre installati toccandosi l'uno con l'altro e sovrapponendosi per garantire di essere praticamente sullo stesso piano (a parte lo spessore del filo che è l'unica variazione della perfetta complanarità tra di essi).

Ciò è possibile grazie ad un innovativo sistema di riscaldamento dei fili brevettato che evita il cortocircuito tra i fili corti e lunghi anche se questi si toccano fra di loro.

Le lastre già tagliate a spessore (ma non squadrate in larghezza e lunghezza) vengono caricate nella stazione di taglio dove grazie al processo di battentatura contemporanea sui 4 lati che avviene senza muovere le lastre, è possibile assicurare un'assoluta precisione nella squadratura.

Vantaggi di questa moderna tecnologia rispetto alle frese convenzionali

  • Spazio richiesto minimo
  • Livello di rumore molto basso
  • Completa assenza di polvere negli scarti di produzione che pertanto possono essere riciclati in modo migliore
  • Ridotto consumo di energia
  • Minor investimento di capitali per entrare nel settore delle lastre battentate
  • Notevole flessibilità operativa: il profilo del battente e lo spessore della lastra sono programmati sul PC della macchina senza cambiare alcun utensile, quindi oltre al comune profilo Ship-Lap è possibile tagliare anche altre forme

Sistema di Controllo Moderno e all’Avanguardia

  • Controllo del Processo tramite “Ricette”
  • Nuovo Sistema di Supervisione WinCC con PC Industriale Siemens equipaggiato con SSD e schermotouch screen da 19 "
  • Completamente integrabile con il software ERP del cliente per il controllo della produzione
  • Controllo da Remoto per supporto a distanza

Hardware in uso

Come per le sagomatrici viene utilizzato un hardware standard, lo stesso tipo installato su tutte le macchine NIP, che prevede: un PLC Siemens, inverters ed encoders Siemens e motori AC.

Non è necessario utilizzare prodotti personalizzati speciali come Controlli Numerici, Servo-azionamenti o Servo-motori. Ciò è utile per ridurre lo stock di ricambi e per rendere più semplice ed economica l'assistenza alla macchina.

Come utilizzare la macchina

Per quanto riguarda la programmazione del profilo da battentare, l'operatore deve solo selezionare il tipo di battente dall'elenco di quelli disponibili dal software di supervisione, quindi inserirà le varie dimensioni richieste dal profilo scelto (spessore della lastra, misure dei vari lati ...).

La macchina quindi misurerà l'altezza effettiva della pila di lastre appena caricata, per poi procedere con il taglio della figura del battente che verrà ripetuta su tutta l'altezza della pila tenendo conto dello spessore medio delle lastre calcolato.

È pertanto importante che lo spessore della lastre sia uniforme in tutta la pila caricata e che ogni lastra abbia una planarità adeguata.

Per motivi di precisione, la lunghezza massima della pila di lastre da battentare con questo tipo di tecnologia è di 4,0 m (158 in).

Sono disponibili

  • Modelli semplici “Manuali” in cui l'operatore carica una pila di lastre non squadrate in lunghezza e larghezza e quindi la macchina esegue la battentatura contemporaneamente sui 4 lati. In questi modelli anche le operazioni di scarico del prodotto e raccolta degli sfridi devono essere eseguite manualmente.
  • Modelli “Semi-Automatici” in cui la stazione di battentatura viene caricata automaticamente con la pila di lastre precedentemente allineata su un trasportatore buffer situato all’ingresso; allo stesso modo un trasportatore buffer di scarico riceverà la pila di lastre battentate ottimizzando così le procedure di carico e scarico della macchina. Su questi modelli è inoltre possibile prevedere sia una semplice testa di taglio orizzontale all'ingresso per generare la pila di lastre partendo dal blocco caricato che un tappeto inferiore per la raccolta degli sfridi (in parte da effettuarsi manualmente) che li convoglia ad un pre-frantumatore dedicato.
  • Modelli “Più Automatizzati” che possono essere integrati all'interno della troncatrice delle linee di taglio automatiche per lastre. Queste macchine possono essere equipaggiate anche con sistemi per la raccolta automatica degli sfridi su 4 lati (mediante dispositivi di aspirazione) ed in aggiunta di sistemi di pre-frantumazione lungo la linea, sistemi per il posizionamento automatico dei fili di taglio, ecc ...

Questo sito utilizza cookie necessari per il suo funzionamento e per la raccolta di statistiche anonime. Per saperne di più consultare la cookie policy. Continuando a usare il sito o chiudendo questo avviso, si accetta l'utilizzo dei cookie. Altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi